FRANCESCA MONESI

Ingegnere Civile e Intermediario assicurativo

VITA PROFESSIONALE

Ingegnere libera professionista dal 2005, ho avviato i primi passi nel mondo del restauro e del consolidamento per l’edilizia storica e monumentale durante l’università collaborando con alcuni studi, in seguito è diventato il mio ambito professionale.

Ho avuto l’onore di poter studiare da vicino, come potrebbe fare un medico, i più importanti monumenti della mia città e non solo, dal Museo di Santa Giulia a Brescia al Tempio della Concordia ad Agrigento, dal Mastio Visconteo a Brescia ai Magazzini del Sale a Venezia. Questo interesse mi ha portato anche a frequentare lo IUAV per la laurea specialistica in Architettura per la Conservazione.

Da sempre sono Coordinatore per la Sicurezza dei Cantieri temporanei e/o mobili, attività che mi permette di seguire un’opera a 360 gradi in ogni suo step, dal preliminare all’opera consegnata, e Ctu per il Tribunale di Brescia.

L’esperienza già acquisita negli anni e da acquisire in futuro come ingegnere e le conoscenze e competenze affinate nel mondo assicurativo, mi permettono di essere inter-mediario tra mondo tecnico e assicurativo poiché conosco ormai entrambi i linguaggi, riuscendo a dare un valido supporto ai colleghi per veder i propri diritti riconosciuti.

VITA PRIVATA

In famiglia è presente un altro ingegnere, mio marito, e un bimbo che ha già ottime propensioni per le materie tecnico-scientifiche, vivere con mamma e papà ing ha già prodotto i suoi effetti. Le mie passioni extra lavorative sono la buona forchetta, ho approfondito il tema della “fisica in cucina” che ben coniuga la mia materia preferita (fisica) con la mia golosità, e l’acqua in tutte le sue forme, d’estate con mare e lago e d’inverno con favolose sciate oppure il relax di una sauna o bagno turco.

PENSO DI ME

Sotto un carattere apparentemente mite e pacato nascondo un’indole da paladina. Con curiosità e accuratezza affronto ogni singolo problema nella vita e nella professione, cercando di eliminare, per quanto è possibile, la soggettività delle soluzioni

 

PENSANO DI ME

Questa è quella di cui sono decisamente più orgogliosa e che mi fa riempire gli occhi di gioia; è una soddisfazione non solo professionale, lo è anche e soprattutto personale. Grazie Alessandro!

 

"Perché ho scelto Francesca? Io Francesca non l'ho scelta, Francesca mi è capitata. Avevo conosciuto Cristina che con in suo fascino austero bergamasco mi aveva trasmesso sicurezza e fiducia. (avevo una pro-zia di Bergamo bassa)

Ho scelto Cristina, e mi è capitata Francesca.

Cosi è cominciata la mia storia professionale con Francesca...

Quando ho un dubbio inerente alla copertura assicurativa chiamo Francesca e quando riattacco, il dubbio è stato sciolto e mi trovo almeno 2/3 utili consigli professionali di scorta.

Francesca non solo è una broker esperta e consapevole, Francesca è prima ancora una collega, che fa patrimonio delle esperienze professionali,anche  legate all'aspetto assicurativo, condividendole con i suoi "assistiti" in un ottica di interscambio reciproco.

Chiami Francesca per un dubbio legato alla professione e ti ritrovi in più anche un consiglio su come presentare una pratica...o magari su dove andare in vacanza coi figli.

Io non ho scelto Francesca.

Francesca mi è capitata, come tutte le cose migliori nella vita: non le scegli, ti capitano."

Come creare un sito web con Flazio